Exit

Diego Moreno è un fotografo messicano nato nel 1992. Dal 2014 al 2016 si è dedicato al progetto I guardiani della memoria.

La filosofia del progetto trova le sue radici nella tradizione messicana e nei ricordi dell’infanzia: ogni 22 settembre si celebra la festa della vergine a La Merced (uno dei quartieri di San Cristobal de las Casas, città natale del fotografo) e Moreno era solito partecipare con la nonna alla processione dei panzudos mercedarios (guardiani del quartiere), ovvero dei mostri che simboleggiano i peccati e accompagnano la vergine alla purificazione.

In seguito alla morte della sua prozia (affetta da sclerodermia, una malattia considerata dai messicani come una punizione per alcuni peccati), a cui era molto affezionato, Moreno ha recuperato questi ricordi e li ha posti alla base del suo progetto fotografico con lo scopo di “non dimenticarla” e accompagnarla verso la purificazione.

Per il progetto Moreno ha fatto vestire alcuni familiari con costumi realizzati a mano e composti da pneumatici (per dare volume), tessuti, lattice e parrucche.

 

Queste creature per me sono il passaggio a un altro mondo. Non sono reali, ma possono essere un modo per capire la condizione umana.

 

Seguici e condividi su Facebook:

About

Close
Go top
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial